Pulsantiera di navigazione Home Page
Pagina Facebook Pagina Linkedin Canale Youtube Versione italiana
Profilo

Alessandro del Ninno

Avvocato Alessandro del Ninno Alessandro del Ninno nasce a Ischia (NA) il 5 agosto 1971.

Consegue la maturità classica con il massimo dei voti al Liceo Classico Statale di Roma “Ennio Quirino Visconti” nel 1990 e si iscrive successivamente alla Facoltà di Giurisprudenza della LUISS Guido Carli di Roma, ove si laurea nel 1994 cum laude discutendo una tesi intitolata  “La normativa comunitaria relativa al trattamento dei dati personali: libera circolazione su reti informatiche e tutela del diritto alla riservatezza dei cittadini nell’ordinamento comunitario”.

Dopo aver concluso – nel 1994 – un periodo di stage presso la IBM Semea, collabora con la Confindustria dalla quale viene incaricato di prestare consulenza in materia di banche dati elettroniche.

Nel 1995 e fino al 1998  lavora come consulente presso la Camera dei Deputati svolgendo attività di redazione legislativa di testi nel settore della tutela dei dati personali e collabora con i componenti della Commissione Bicamerale per le riforme costituzionali istituita nel 1996.

Nel 1998 svolge attività di consulenza per l'Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti con particolare riferimento alle tematiche relative all’applicazione delle tecnologie Internet e satellitari al settore della mobilità. In tale ambito rappresenta l’Istituto presso la Commissione dell’Unione Europea nei lavori relativi alla regolamentazione comunitaria della rete satellitare GPS GALILEO.

Sempre a partire dal 1998 riceve dall’Università degli Studi di Roma - LUISS Guido Carli l’incarico di Professore a contratto presso la Cattedra di Informatica Giuridica, qualifica che ricopre a tutt’oggi.

Nel 1999 si classifica al primo posto del concorso per il XIV Ciclo di Dottorato di Ricerca in Informatica Giuridica e Diritto dell’Informatica” (1999-2002) presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Consegue il Dottorato di Ricerca nel 2003 discutendo una Tesi intitolata: “Il Piano pluriennale d’azione comunitario 1999-2002 per promuovere l’uso sicuro di Internet attraverso la lotta alle informazioni di contenuto illegale e nocivo diffuse attraverso le reti globali”.

Dall’anno 2000 e fino ad oggi svolge la professione forense nello Studio Legale Tonucci & Partners come Avvocato Responsabile dei Dipartimenti di 1) Information Technology & Internet Law,  2) Data Protection; 3) Proprietà Intellettuale e Industriale, 4) Telecomunicazioni & Multimedia 5) Tutela dei nomi a dominio, occupandosi di tutte le problematiche legali connesse alle relative aree di competenza. E’ l’avvocato di riferimento di importanti società italiane ed estere e di gruppi multinazionali.

Sempre nell’anno 2000 entra nel corpo docente della Scuola di specializzazione post-lauream Luiss Management ove fino al 2005, in qualità di Professore a contratto, è responsabile dell’insegnamento di Diritto dell’Information Technology per i Corsi: "Giurista d’Impresa Base” -   “Giurista di Impresa – Avanzato”, "Economia e Diritto dell'Impresa" – “Diritto dell’Information Technology” – “E-managers” – “Diritto e Management dello Sport”.

Da 2001 e fino al 2006 collabora con la Società di Studi Internazionali Cullen International SA con sede in Belgio, dalla quale riceve l’incarico di corrispondente esclusivo per l’Italia nell’ambito dei due Progetti Europei “EcommLex Portal Project” e “National level E-commerce and multimedia regulatory support service” finalizzati alla costruzione di un quadro giuridico-legale comparato su scala europea con riferimento alle tematiche dell’Information Technology.

Nel 2002 il Journal du Net, il principale portale web francese dedicato alle tematiche dell'Information Technology e di Internet pubblica il "Who's Who della rete Italiana", dando risalto alla Top Ten delle dieci personalità italiane ritenute fondamentali per lo sviluppo del mercato Internet in Italia, ciascuno per la rispettiva categoria. Nella categoria "Legale" viene selezionato come avvocato rappresentativo del modello di cyber-lawyer.

Nello stesso anno l’Università degli Studi di Venezia Ca’ Foscari gli conferisce l’incarico di Professore a contratto assegnandogli la Cattedra di Diritto dell’Informatica presso la Facoltà di Informatica per le Scienze Umanistiche, ove insegna fino al 2010. Presso la stessa Università è docente di ruolo di Diritto dell’Information Technology al Master di specializzazione post-universitaria “Informatica per la Comunicazione” .

Nel 2003 viene selezionato dal Presidente dell’International Association of Business Leaders come membro dell’organizzazione che raccoglie a livello mondiale le più importanti figure di professionisti in vari settori. Nello stesso anno diviene membro della “Who’s Who International Historical Society” .

Sempre nel 2003 è docente presso l’Istituto di Informatica Giuridica dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza. Per conto dell’Università degli Studi “La Sapienza” ha condotto la ricerca “Reti neurali ed Arbitrato telematico”.

Nel 2004 viene incaricato dalla Commissione Europea nell’ambito del progetto TAIEX e dal Ministero dell’Innovazione Tecnologica di curare la formazione in Diritto comunitario dell’ICT dei Direttori Generali dei ministeri per le tecnologie dei nuovi Stati Membri dell’Unione Europea.

Nello stesso anno diventa docente di ruolo (“Diritto d’Autore e reti telematiche”) del Master di II livello (Direttore: Prof. Stefano Rodotà) “Diritti della persona e Nuove Tecnologie” organizzato dall’Università degli Studi di Roma La Sapienza.

Sempre nel 2004 assume la qualifica di Coordinatore e docente del primo Master nazionale (1200 ore) in Information Technology Law organizzato dalla società Italia Lavoro.

Dal 2004 è membro del corpo docente ufficiale della Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno (S.S.A.I.) di Roma, in qualità di “esperto di chiara fama” nel settore del Diritto delle Nuove Tecnologie, IP e della Tutela dei Dati Personali.

Dal 2005 è rappresentante in esclusiva per l’Italia – come Responsabile del Dipartimento Information Technology & Internet Law dello studio Tonucci & Partners – del network internazionale Tech Law  che raggruppa le più importanti law  firms mondiali con specializzazione ICT.

Nel 2006 diventa membro del corpo docente ufficiale dell’Istituto per il commercio con l’estero – ICE, ove svolge attività di insegnamento nell’ambito delle iniziative di formazione ICE dedicate al settore dell’Imprenditoria.

Dal 2006 è stabilmente inserito nella lista internazionale dei migliori avvocati nel settore dell’Information & Communication Technology pubblicata da Chambers Global e intitolata “World’s Leading Lawyers for business”.
 
Nel 2007 diventa membro del Comitato Scientifico e docente della Scuola Forense “Vittorio Emanuele Orlando” dell’Ordine degli Avvocati di Roma .
 
Dal 2009 è Membro del Comitato Scientifico dell’Istituto Italiano Privacy (www.istitutoitalianoprivacy.it).

Nello stesso anno riceve dall’Università degli Studi di Roma - LUISS Guido Carli l’incarico di Professore a contratto presso la Cattedra di Aspetti giuridici del Telelavoro, qualifica che ricopre a tutt’oggi
 
Dal 2010 è Membro del corpo docente ufficiale della Agenzia Regionale per lo Sviluppo delle Amministrazioni Pubbliche del Lazio e responsabile della formazione privacy dei dirigenti e dipendenti della Giunta e del Consiglio Regionale del Lazio.

E’ autore di 85 tra pubblicazioni, articoli, saggi, libri e monografie giuridiche dedicate alle materie dell’ICT, data protection e diritto d’autore.

Ad oggi è stato invitato come relatore a 75 conferenze organizzate sia a livello nazionale che internazionale dalle principali istituzioni italiane e straniere.
Stampa la pagina